L’ultima parte del 2019 non offre delle buone notizie ai clienti di una rete Vodafone per la telefonia fissa. In linea a quella che è una strategia commerciale continua agli altri gestori, la compagnia britannica ha lanciato una nuova serie di rimodulazioni per gli abbonati alla Fibra Ottica.

Vodafone continua con le rimodulazioni di prezzo: aumenti in arrivo per i clienti

Le bollette con i nuovi costi rimodulati sono entrate in vigore nel mese di settembre. Come conseguenza di tutto ciò in questa stagione autunnale, da ottobre a dicembre, numerosi clienti riceveranno fatture più alte rispetto al passato. I rincari avranno un valore pari a tre euro ogni trenta giorni.

Anche in questa circostanza, le rimodulazioni dei costi saranno appannaggio dei clienti con un piano attivo per la Fibra Ottica. Ad essere particolarmente interessati da tale provvedimento saranno i clienti che hanno sottoscritto Internet Unlimited o Internet Unlimited+ con periodo di attivazione che va dal dicembre 2018 al marzo di quest’anno.

Essendo entrate in vigore nel mese di dicembre, gli aumenti dei costi non possono ora essere evitate con la disdetta gratuita della propria rete. Altra nota negativa è che, a differenza delle precedenti modifiche unilaterali, per le rimodulazioni autunnali i clienti di Vodafone non riceveranno alcun servizio aggiuntivo come compensazione.