WhatsApp: utenti nel panico, truffa ruba il credito a TIM, Iliad, Wind Tre e Vodafone

Sono state ipotizzate molte strade per il futuro prossimo di WhatsApp. Nel corso di questi mesi tanti leaker accreditati di grande fama hanno messo sul tavolo la possibilità di un ritorno per gli account a pagamento da parte della piattaforma di messaggistica.

 

WhatsApp non tornerà a pagamento ma le pubblicità arrivano in chat

Indiscrezioni del genere però non hanno trovato poi un reale seguito tra gli sviluppatori di WhatsApp. Il team della piattaforma ha garantito ai suoi fedeli seguaci che la chat sarà a costo zero in futuro così come è gratuita oggi. Tuttavia, per gli utenti si prospetta una novità amara.

L’obiettivo di WhatsApp – forte anche delle spinte di Facebook – è quello di creare un ritorno economico per il servizio. In linea con altre esperienze di giganti del web, la chat ha pensato alla release delle pubblicità. Come raccontato da importanti fonti estere, a partire dal 2020 – si parla di febbraio – arriveranno gli annunci commerciali.

Il modello preso in considerazione da WhatsApp è simile a quello di Instagram. Gli annunci commerciali saranno presenti nella sezione delle Storie: tra un post e l’altro, gli utenti sono chiamati alla visione di pochi istanti di pubblicità.

WhatsApp ci ha tenuto a rassicurare il suo pubblico circa il non coinvolgimento delle conversazioni nella realtà commerciale. Tuttavia, questa indiscrezione ha già creato molti malumori tra gli aficionados della chat.