galaxy-note-10-samsung-+-android
Se hai un telefono Samsung Galaxy Note 10 o Note10 + e ti capita di supportare l’esecuzione di Android 10 Beta, riceverai un trattamento speciale da Microsoft. Secondo informazioni recenti, l’integrazione con Microsoft OneDrive è ora compatibile con questi dispositivi e possono ora essere utilizzati per usare l’app di OneDrive. Ciò consente agli utenti di sincronizzare direttamente le foto nell’app dell’album fotografico Samsung.

Questo è uno dei contenuti che arrivano direttamente dalla partnership di Samsung con Microsoft. Gli utenti possono attivare l’integrazione di Microsoft OneDrive nell’applicazione “Impostazioni Galaxy”. Una volta che l’account Microsoft OneDrive è attivo come soluzione di backup, tutto il contenuto esistente nell’account Samsung Cloud passerà a OneDrive. Non ci sarà bisogno di eseguire backup specifici.

Samsung e Microsoft per Note 10 e Note 10+

Tramite l’app OneDrive, tutti i contenuti nell’account Samsung Cloud verranno trasferiti su OneDrive. Ciò esclude gli articoli nel Cestino, naturalmente, che dovranno prima essere “ripristinati” e poi inseriti nel cloud. Tutte le foto sul dispositivo si sincronizzeranno anche con OneDrive senza la necessità di un’app OneDrive dedicata.

È importante notare che selezionando OneDrive come opzione di backup, non sarà più possibile tornare al proprio account Samsung Cloud. Non sappiamo se la società permetterà di tornare indietro in un prossimo futuro. Se gli utenti si lamenteranno, aspettiamoci una mossa da parte della soceità.

Invece, Microsoft ti fornirà lo spazio rimanente nell’account Samsung Cloud in OneDrive. Tuttavia, questo sarà solo per un periodo di un anno. Samsung ti fornirà anche un rimborso per qualsiasi piano di archiviazione cloud Samsung tu abbia sottoscritto in passato.