5G 3G

Il 5G è finalmente in dirittura d’arrivo e presto le sue antenne saranno attivate così da consentire ad ogni utente interessato la possibilità di poter usufruire di questo nuovo standard per le connessioni mobili. Nel corso dell’ultimo anno sono state diverse le notizie in merito all’internet of Things, sia in generale che riguardanti le sue molteplici applicazioni, ma assieme a queste sono state diverse anche le lamentele nate a causa della diffusione della nuova tecnologia

Ovviamente, assieme a tante notizie veritiere, il mondo online si è costellato anche di una serie di fake news che hanno riguardato le più disparate argomentazioni, tra queste anche la salute umana

Il 5G e le antenne che producono radiazioni pericolose: ecco cosa sappiamo 

Tra le più recenti “inchieste” vi è quella in merito alle antenne del 5G e lo spegnimento del 3G. Secondo molti utenti online, Tim, Wind, 3 Italia, Vodafone e Iliad sarebbero presto intenzionate a spegnere il 3G così da diminuire il grado di radiazioni emesse dal totale delle antenne. 

In realtà, però, sappiamo bene che gli operatori nazionali sono davvero interessanti a spegnere il 3G, ma non per la motivazione sopra riportata. 

Come ben rinomato, a favore del 5G sono stati stanziati ingenti investimenti e il ritorno di questi ultimi è sicuramente un punto focale per ogni operatore nazionale. Al fine di eliminare quanto più costi possibili, quindi, presto il vecchio e caro 3G potrebbe essere spento ma ovviamente tutto ciò non avverrebbe dall’oggi al domani, ma bensì con tempistiche più rilassate e con avvisi alla clientela così da consentire a quest’ultima di potersi adeguare