Dopo averlo visto in alcuni video hands-on, ecco che l’azienda cinese Xiaomi ha finalmente svelato ufficialmente per il mercato cinese il suo primo smartwatch, ovvero il nuovo Xiaomi Mi Watch. Andiamo ad analizzarlo più nel dettaglio.

 

Xiaomi Mi Watch ufficiale: display AMOLED e WearOS a bordo

Nel corso di queste ultime settimane sono stati davvero numerosissimi i rumors su questo nuovo dispositivo dell’azienda cinese, e ora possiamo finalmente osservarlo in veste ufficiale. Partendo dal design, il nuovo smartwatch targato Xiaomi riprende lo stile e il design che abbiamo visto sull’ultimo Amazfit GTS. Troviamo infatti un display AMOLED con una diagonale da 1.78 pollici con vetro protettivo Corning Gorilla Glass 3 e il quadrante ha una forma quadrata.

Come sistema operativo, l’azienda ha deciso di adottare su questo smartwatch WearOS con l’interfaccia utente MIUI personalizzata appositamente per questo dispositivo. Come processore, invece, è presente il SoC Snapdragon Wear 3100 di Qualcomm, il quale è accoppiato a 1 GB di memoria RAM e a 8 GB di storage interno. Non manca poi la possibilità di sfruttare la connettività 4G tramite l’utilizzo di una eSIM.

Lo smartwatch dell’azienda è pensato ovviamente per chi ama fare sport. Sono infatti presenti diverse modalità sportive e la connettività è ben fornita. Troviamo infatti il GPS con GLONASS/BEIDU, il chip NFC, il Wi-Fi e la connessione Bluetooth. Non mancano all’appello il sensore di luminosità automatica e il sensore per la misurazione del battito cardiaco. La batteria, infine, è da 570 mAh e dovrebbe garantire circa 36 ore di utilizzo con la connettività 4G sempre attiva.

 

Prezzi e disponibilità

Xiaomi Mi Watch sarà disponibile all’acquisto in Cina nella versione standard con cinturino in gomma nelle colorazioni Silver e Elegant Black ad un prezzo di circa 165€ al cambio attuale. Sarà inoltre possibile acquistare una versione Premium Edition con cinturino in acciaio inossidabile ad un prezzo di circa 255€ al cambio attuale.