Stranger Things cambia ambientazione ma non è ancora chiaro quale possa essere. Non più ad Hawkins ma in un luogo impreciso e confusionario. Dalle immagini rilasciate è deducibile un clima cupo e freddo che fa da sfondo agli alberi spogli avvolti dalla nebbia del Sottosopra e la chiara scritta “WE’RE NOT IN HAWKINS ANYMORE”.

La notizia è nata sui social quali Instagram ed ha fatto il giro del mondo. A dare il via al “vortice di reazioni” è stata Millie Bobby Brown (col nome di Undici nella serie tv), una bambina dai poteri sovrannaturali sfruttata dal padre per esperimenti scientifici. La ragazza ha infatti pubblicato un video promo della nuova stagione scatenando innumerevoli reazioni.

Stranger Things, la quarta serie su Netflix

Allo stesso modo David Harbour (sceriffo Jim Hopper nella serie), un uomo coraggioso e professionale con il vizio del fumo e la passione per i casi inspiegabili, ha postato sul suo profilo Facebook un’immagine ritraente un girasole capovolto ad indicare nuove prospettive future, di conseguenza nuove dimensioni sconosciute agli spettatori. I più arguti hanno inoltre interpretato la sua immagine come una possibile sopravvivenza. Jim Hopper non è morto come lascia fraintendere la terza stagione, ma è prigioniero della nuova dimensione.

Nuove informazioni ci vengono inoltre fornite dalla pagina ufficiale Facebook di Stranger Things, la quale ha impostato come immagine del profilo una foto dai toni buii e freddi raffigurante un orologio insaguinato. L’oggetto potrebbe essere una fonte d’indizio che porta l’appassionato a pensare a nuovi possibili viaggi temporali, o chissà, se forse sta per annunciare il tanto atteso arrivo della serie tv nelle notti del 31 novembre.