credito sim svuotato truffa compagnie telefoniche

Finire il credito telefonico è sempre un dramma, soprattutto se non si è vicini al rinnovo dell’abbonamento mensile e per una ragione o un’altra si è obbligati ad effettuare più di una ricarica. Finire il credito residuo senza alcun motivo apparente, poi, è ancora più stressante poiché non ci si riesce a spiegare come possa essere successo e sebbene possa sembrare un trucco di magia ad opera degli operatori nazionali, in realtà non è colpa loro ma bensì di una serie di truffe che si attivano sulla linea senza alcun permesso. I classici e vecchi abbonamenti a pagamento non demordono mai, ma ora sono diventati persino pericolosi.

Credito esaurito a causa delle truffe: ecco come chiedere aiuto a TIM, Wind Tre e Vodafone

A differenza delle più comuni truffe che tutti conosciamo, come ad esempio quelle bancarie e quelle relative al phishing, questo tipo di truffa si attiva in maniera del tutto silenziosa. Basta infatti cliccare per errore su un banner pubblicitario oppure su un link fittizio e, nel giro di pochi istanti, l’abbonamento truffa si attiverà sulla vostra utenza senza la minima autorizzazione, iniziando cosi a prosciugare l’intero credito telefonico.

Purtroppo difendersi da queste truffe non è poi cosi semplice. Denunciare alla polizia, infatti, risulta essere completamente inutile poiché, oltre ad essere completamente silenziose, queste truffe sono anche totalmente anonime. L’unica strada da intraprendere è quindi quella contattare il proprio operatore e richiedere il blocco totale di tutti questi servizi. Inoltre, sempre tramite l’operatore, potrete richiedere anche un rimborso totale del credito perso.