5g-peggio-4g

Dall’inizio dell’anno, ormai, il web è stato invaso dalle notizie relative al 5G. Negli ultimi mesi, infatti, abbiamo spesso sentito parlare dei vari accordi stipulati per la creazione della nuova rete, come ad esempio quello tra Tim e Vodafone e quello tra Tre, Wind e Fastweb, ma soprattutto abbiamo assistito al lancio dei primissimi smartphone che ad oggi supportano ufficialmente la nuova rete. Insomma il 2019 è stato un anno dedicato completamente al 5G ma, come ovvio che sia, la questione non è tutta rose e fiori.

Il prossimo anno, infatti, potremmo mettere ufficialmente le mani sulla nuova rete ultra veloce ma, ad oggi, sono ancora molti i dubbi che assalgono i consumatori. Negli ultimi mesi, infatti, abbiamo letto tantissime notizie relative ai potenziali rischi per il nostro organismo provenienti dalla nuova rete 5G. Scopriamo quindi di seguito la verità.

Il 5G è sicuro: ecco la risposta ufficiale degli esperti

Il fenomeno del 5G, che permetteva alla notizie di ricevere milioni di clic in tutta Italia, ha rappresentato un terreno fertile per coloro che vivono di fake news. Negli ultimi mesi, infatti, sono state diffuse migliaia di fake news e bufale relative al nuovo standard di rete mobile. Spesso, infatti, abbiamo letto notizie come quelle che seguono: “Uccelli morti a causa delle onde radio”, “deforestazione atta a potenziare il segnale” e “molteplici danni al nostro organismo a causa delle radiazioni”.

Ovviamente queste appena citate rappresentano una minima parte di tutte le fake news relative al 5G che hanno solamente diffuso timore e panico nei consumatori meno informati. Nonostante ciò, però, queste fake news sono state prontamente smentite dai maggiori esperti del settore che, ad oggi, confermano che il 5G è addirittura più sicuro dell’attuale rete 4G.