Amazon Prime Now

La piattaforma di e-commerce Amazon ha deciso, da poche ore, di espandere il proprio servizio Prime Now, che permette di ricevere gli oggetti acquistati in giornata, anche nella città di Torino.

Speriamo che con questa mossa l’azienda di Seattle non si sia tirata una zappa sui piedi da sola, considerando i moltissimi ritardi che gli utenti Prime stanno subendo negli ultimi giorni. Scopriamo tutti i dettagli.

 

Amazon Prime Now sbarca anche a Torino

Questa volta tocca la città di Torino, dopo Milano e Roma, il servizio Prime Now, che consente la consegna a domicilio in tempo molto ridotti, è giunto anche nella capitale sabauda. I corrieri Amazon sono dunque pronti a correre per le vie del Po, coprendo gran parte dell’aera urbana della città sottostante la Mole Antoneliana. Il servizio è ovviamente pensato per le città metropolitane, dove maggiore può essere la necessità di consegne rapide.

Leggi anche:  Amazon sfida Unieuro: codici sconto gratis per tutti

Ecco la dichiarazione della piattaforma: “I clienti Prime che si trovano nella città di Torino potranno scegliere tra un’ampia varietà di prodotti freschi, frutta e verdura, inclusi prodotti tipici del territorio come il tomino a rotolo di Rivarolo, lo gnocco della Val Varaita, il barbera Tenuta Clavesana e i baci di dama, ma anche prodotti surgelati, pasta, caffè, pannolini e prodotti per l’infanzia, articoli per la cura della persona e di parafarmacia“.

Al servizio potranno accedere tutti gli utenti abbonati al servizio Prime, se ancora non lo avete provato, vi ricordo che potete richiedere una prova gratuita di 30 giorni sul sito ufficiale della piattaforma. Vi ricordo che il servizio di consegna è attivo a partire da ieri 11 settembre 2019 con consegne disponibili dalle 10 di mattina fino a mezzanotte. Fino a gennaio 2020, tutti gli ordini superiori a 25 euro saranno recapitati a domicilio senza alcun costo aggiuntivo.