Google Maps aggiornamento LuglioGoogle Maps sta per ottenere un aggiornamento che abbiamo scoperto in anteprima assoluta. Arriverà nelle prossime settimane con il preciso scopo di differenziare ed arricchire l’esperienza utente rispetto ad altri software di navigazione. A fare le spese di questa novità sono Waze e Sygic, che certo non possono permettersi questa nuova modalità prevista dallo sviluppatore di Mountain View. Vediamo di scoprire di che cosa si tratta.

 

Aggiornamento Google Maps dice addio alla concorrenza: viaggiare non è mai stato così comodo e conveniente

Maps di Google è stato più volte preso di mira da competitor agguerriti. L’ultima novità in fatto di sistemi di navigazione satellitare giungerà ad ottobre con una nuova piattaforma inedita. Ad ogni modo l’impegno Google è innegabile. La soddisfazione degli utenti per i nuovi autovelox e per tutte le altre funzionalità aggiuntive previste non è opinabile. Ora ci si spinge un po più in là dopo l’annuncio dell’inedito aggiornamento Google Maps.

Leggi anche:  Google Maps: nuovo aggiornamento, correte a scaricarlo

Online si parla della cosiddetta “Modalità Mista” che fornirà le indicazioni dei percorsi percorribili in biciclettail calcolo di percorsi misti e l’eventuale aggiunta di servizi di ridesharing disponibili nella città. La troveremo nella scheda “Transito”, dove saranno elencati i dettagli per raggiungere in tutta comodità il luogo desiderato. Offrirà opzioni peri principali servizi pubblici a disposizione delle location considerate. Si aggiunge la possibilità di rimodulare i tempi di viaggio definendo una funzione per la quale Google ha previsto alcuni accorgimenti specifici:

  • costo del viaggio, compresi biglietti e tariffe da pagare.
  • tempo di attesa.
  • traffico nella tratta richiesta.
  • scelta autonoma fornitore di ridesharing.
  • percorsi su misura per i ciclisti in caso di selezione itinerario in bicicletta.

La funzionalità arriverà in 30 Paesi per dispositivi Android ed iOS. Al momento non sono state definite tempistiche precise e se l’Italia possa entrare nel novero di quei Paesi che la riceveranno per prima.