huawei labs 6G

Il team di Ricerca e Sviluppo di Huawei, di stanza in Canada, ha deciso di iniziare seriamente a sperimentare le principali tecnologie per la rete 6G, quando attualmente stiamo assistendo alla graduale diffusione ancora della connettività 5G. Ma si sa, l’industria non dorme mai e guarda sempre oltre.

Nonostante le potenzialità offerte dalla rete 5G, la connessione ha già raggiunto a livello teorico i suoi limiti di utilizzo. Per arrivare a sviluppare gli obiettivi, ovvero implementare le intelligenze artificiali adattive e la robotica, c’è bisogno di miglioramenti infrastrutturali.

 

Huawei Labs: iniziata la ricerca che porterà allo sviluppo del 6G

Detenendo già una ottima piattaforma di base per la ricerca, secondo recenti report gli Huawei Labs a Ottawa in Canada hanno già iniziato a lavorare alla tecnologia di rete 6G. Sebbene non esista uno standard di connessione, è importante ragionare subito sulle basi teoriche.

Per chi non conoscesse la struttura, quel Huawei Labs con sede a Ottawa è un centro avanzato di ricerca e sviluppo del colosso cinese, e si parla d’investimenti aziendali per circa un paio di miliardi di dollari. Huawei si sta attestando come principale azienda 5G al mondo, ma il suo successo attuale poggia proprio sul lavoro svolto a monte da oltre un decennio.

Secondo le previsioni che emergono da Ottawa, il piano sperimentale di Huawei non ci garantirà una vera tecnologia 6G sul mercato consumer prima del 2030. Ciò sta solo a significare che c’è ancora tanto tempo per capire quali saranno le enormi potenzialità di questa rete ultra veloce.