credito sim svuotato truffa compagnie telefonicheOgni giorno ci sono utenti Tim, Wind, Tre e Vodafone che scoprono di essere stati vittima di una truffa svuota credito difficile da individuare. La cosa veramente inquietante è che non è possibile sapere che fine facciano i nostri soldi. Semplicemente, spariscono. Ma non vogliamo fomentare le argomentazioni del paranormale, quanto scoprire il losco giro di affari che si colloca dietro le quinte di fastidiosi abbonamenti fantasma che attivano giochi, suonerie e altri servizi a pagamento già conosciuti. Nel giro di pochi secondi le nostre ricariche sono belle che andate. Il credito arriva a 0 euro in men che non si dica. Scopriamo come difenderci da questi autentici soprusi.

 

Truffa telefonica: come si viene raggirati dai sistemi degli operatori Vodafone, TIM, Wind e 3 Italia

Rispetto ad una truffa tradizionale come può essere quella legata al phishing, questo raggiro nasconde la sua azione funesta nel processo di attivazione. Non è qualcosa su cui possiamo avere il totale controllo. Con le email o gli SMS sospetti basta ignorare il messaggio e segnalare il mittente. In questo caso, invece, bisogna stare attenti ai numerosi banner pubblicitari dai cui click scaturiscono le attivazioni vere e proprie. Basta una minima disattenzione per vedere il proprio credito esaurirsi per sempre. Una situazione preoccupante.

Leggi anche:  Amazon truffata per 330 mila euro, ecco cosa è successo

Il rimedio a questa truffa anonima è rappresentato dal blocco totale dei servizi che si ottiene contattando direttamente il proprio operatore. Così facendo non saremo ossessionati dagli ADS e dai messaggi fraudolenti che potrebbero presentarsi senza preavviso. Resta l’unica soluzione da adottare insieme alla modalità di rimborso che si può chiedere al gestore di appartenenza per il recupero della cifra persa.