Da tempo su WhatsApp è disponibile la funzione che consente di eliminare un messaggio già inviato in chat. Questo upgrade, che all’inizio è stato accolto in maniera molto tiepida dal pubblico della piattaforma, ora ha dalla sua parte un gran numero di consensi.

La regola è molto semplice: ogni utenti può eliminare in via definitiva un testo o un file multimediale anche dopo l’invio. La cancellazione, come ovvio, ha effetto a patto che l’interlocutore non abbia visualizzato in tempo il contenuto condiviso.

WhatsApp, scoprire il contenuto dei messaggi rimossi in chat

Non vi è alcun dubbio sul fatto che questo tool ha semplificato le comunicazioni: praticamente oggi è possibile conversare con un contatto evitando ogni genere di refuso e riducendo al minimo il rischio di incomprensione. C’è però l’altro lato della medaglia. Sempre più persone, infatti, hanno la curiosità di leggere l’eventuale messaggio eliminato dagli amici.

WhatsApp come ovvio non può offrire questo servizio. Occorre perciò indirizzare il proprio sguardo altrove. Il nostro riferimento in particolare va al Play Store di Android e ad una sua precisa applicazione: “Notification History”.

Leggi anche:  WhatsApp, altro che crittografia: questa vulnerabilità non vi piacerà

Notification History ha un semplice compito da svolgere: memorizzare di default le notifiche in entrata sullo smartphone. Con il salvataggio della notifica, la cancellazione dei messaggi non avrà alcun valore pratico per un semplice motivo: grazie a “Notification History” sarà sempre disponibile una riproduzione fedele del contenuto rimosso.