TIM approfitta e lancia 3 nuove offerte da 50GB: ecco quanto costano

Una nuova comunicazione di TIM ha rivelato una spiacevole condizione per i suoi clienti, che dal 26 maggio si vedono obbligati a ricaricare la propria linea con tagli superiori al solito. Secondo quanto pervenuto dalle disposizioni del gestore mobile, le ricariche da 10 euro sono diventate 10+ inserendo al loro interno un importo di credito minore del previsto e soglie bonus con scadenza giornaliera. Ecco i maggiori dettagli di seguito.

TIM: clienti obbligati a ricaricare almeno cinque euro in più anche se il rinnovo costa dieci euro al mese

Come possiamo leggere dall’email sottostante, TIM Italia ha deciso di modificare i suoi tagli di ricarica privando questi ultimi di un euro e aggiungendo la navigazione illimitata per 24 ore. Tale modifica comporta un vero e proprio sconveniente per i clienti che da ora in poi dovranno aumentate le loro ricariche mensili al fine di riuscire a rinnovare l’abbonamento.

Leggi anche:  5G contro 4G: la velocità della rete Tim e Vodafone delude gli utenti

Esempio pratico: se si possiede un’offerta con un costo mensile che oscilla tra i nove e dieci euro, si dovrà procedere con l’acquisto di un taglio di ricarica pari a 15 euro. Questo poiché il taglio da dieci sarà esplicitamente composto da “9 euro di ricarica più minuti e giga illimitati sulla rete 4.5G di TIM per 24 ore“.

Ai clienti TIM la seguente comunicazione non è pervenuta rimanendo all’oscuro fino a questo momento. A quanto pare, la modifica è stata segnalata solo agli esercizi che offrono il servizio di ricarica. Come esplicita lo stesso testo, infatti, sarebbero gli operatori a dover comunicare agli utenti la nuova disposizione.

TIM modifica le ricariche