Le carte prepagate di Poste Italiane sono sempre più diffuse per la loro semplicità di utilizzo ed economicità; molti sono i consumatori che sono in possesso di una carta Postepay e Postepay Evolution per i loro innumerevoli servizi ma, purtroppo sono spesso colpiti dagli hacker.

Proprio perché si tratta di un sistema di pagamento molto diffuso, gli hacker si divertono ad ideare sempre nuovi metodi per truffare il prossimo; grazie a numerose ricerche e alle segnalazioni ricevute, abbiamo scoperto quali sono le truffe che colpiscono maggiormente i consumatori.

Postepay: ecco quali sono le truffe più diffuse

I consumatori in possesso di una carta Postepay sono spesso colpiti dalle famose truffe online; nella maggior parte dei casi, gli hacker adottano il metodo del phishing: si tratta di un sistema ideato dall’hacker per svuotare l’intero ammontare del conto corrente della vittima.

Il truffatore riesce ad inviare dell’email alle proprie vittime sotto il falso nome di Poste Italiane tramite delle specifiche attrezzature; solitamente, allarmano la vittima informandola di un problema con il proprio conto corrente o account; inoltre, gli suggeriscono di risolvere il problema seguendo le istruzioni date ma, si tratta solo di un metodo per rubare i dati sensibili e svuotare l’intero ammontare del conto corrente.

Proprio per questo motivo, è importante ricordare che Poste Italiane non contatta i propri clienti via email per comunicazione importanti ma, li informa telefonicamente e li invita a risolvere il problema in sede; inoltre, si consiglia di scaricare un anti-phishing per proteggersi da questo tipo di email.