3 italiaUna nuova rimodulazione contrattuale va a colpire alcuni sfortunati possessori di una SIM ricaricabile di 3 Italia, a partire dal 17 giugno è difatti previsto un aumento di addirittura 3 euro al mese, con la possibilità comunque di richiedere il recesso gratuito dal contratto.

Quando parliamo di variazioni unilaterali, ovvero imposte direttamente dall’azienda, è bene ricordare che la legge italiane ha introdotto l’obbligo per gli operatori di offrire all’utente la possibilità di abbandonare la realtà originaria, senza versare penali di alcun tipo fino ad 1 giorno prima la modifica contrattuale. L’unico appunto che va fatto riguarda decisamente la causale da inserire nella richiesta di recesso, è importante indicare sempre e soltanto “Variazioni Contrattuali”, se non rispetterete questa piccola indicazione verrà ugualmente addebitata la penale.

Nel caso di 3 Italia a partire dal 17 giugno alcuni clienti con offerta attivata prima del 31 marzo subiranno un aumento di ben 3 euro al mese. Al momento in cui vi scriviamo non siamo a conoscenza delle effettive offerte che verranno colpite, se non per la Play 30 Unlimited (passerà da 6,99 a 9,99 euro al mese).

Leggi anche:  3 Italia senza timore: l'offerta che distrugge Iliad e MVNO

 

3 Italia: ecco il regalo per gli utenti

Per addolcire la pillola e per evitare un esodo verso quelle aziende che difficilmente attuano rimodulazioni, è prevista comunque la possibilità di attivare un bundle solo dati di ben 50 giga mensili a titolo completamente gratuito (invio SMS al 40100 entro il 31 luglio).

Ricordiamo ad ogni modo che la rimodulazione verrà comunicata tramite SMS informativo o contatto diretto telefonico, se non riceverete alcuna comunicazione potrete comunque dormire sogni relativamente tranquilli, per il momento.