A poche ore dalla presentazione ufficiale, arrivano le prime specifiche tecniche della nuova APS-C di casa Fujifilm, la GFX 100. Il sensore della nuova fotocamera sarà da ben 102 Megapixel e avrà caratteristiche da “camera” di fascia “PRO”.

Il settore delle mirrorless medio formato è saturo di prodotti che producono un’immagine di alta qualità ma sul versante fotografico lasciano molto a desiderare. Infatti chi pratica fotografia sportiva, street photography, ancora non riesce ad abbandonare il sistema reflex. La nuova GFX 100 del produttore nipponico invece riuscirà a convincere gli appassionati del sensore. Vediamo insieme le caratteristiche della nuova ammiraglia, trapelate dal sito Nikoshita.

Fujifilm GFX 100: la nuova mediogamma con specifiche “PRO”

Quel che sappiamo sulla nuova Fuji è che monterà un nuovo sensore CMOS retroilluminato da ben 102 Megapixel con una velocità sulla messa a fuoco raddoppiata rispetto al modello attuale, con rilevamento di viso e occhi.
Avrà 3.78 milioni di pixel di differenza di fase che copriranno il 100% del sensore d’immagine.

Il nuovo monitor LCD da 3.2 pollici sarà snodabile e a bordo troveremo anche un mini monitor da 2.05 pollici. Il mirino elettronico si potrà ingrandire fino a 0,86 volte, supportando la registrazione “16 bit in RAW” o “16 bit TIFF

Pur essendo più votata alla fotografia che al videomaking, permetterà di registrare video in 4K a 10 bit in 4:2:0 fino a 30 fps su scheda SD. Se utilizzeremo un supporto esterno invece, avremo il 4K 30 fps in 4:2:2!
I videomaker inoltre gioiranno della presenza di una stabilizzazione a cinque assi.
Si potrà utilizzare la modalità “ETERNA” già vista su fotocamere del calibro della XT-3.

Le dimensioni saranno contenute, e avremo circa 1400 grammi con incluse le due batterie (che potremo montare a bordo contemporaneamente), la scheda di memoria e il mirino.
Comodissima la funzione di ricarica mediante porta USB.

Nel panorama delle mirrorless a medio formato è un’innovazione assoluta sia per la presenza della doppia batteria a bordo che per il nuovo sistema AF rapidissimo e precisissimo. Novità assoluta inoltre in questo settore, il 10 bit in camera (funzione che Sony non è riuscita ad implementare nemmeno nelle sue mirrorless fullframe).