WhatsApp: il ritorno a pagamento è ufficiale con il nuovo messaggio

La chat più famosa al mondo è anch’essa incline a trattare con i guanti alcuni messaggi particolari. Stiamo parlando di WhatsApp e la sua odissea continua contro le truffe, le quali sembrano non volerne sapere di abbandonare la piattaforma in verde.

Se prima però gli utenti avevano la possibilità di inoltrare un messaggio maligno per ben 21 volte, con l’ultimo update potranno farlo solo 5 volte. Questo non sembrerebbe però aver intimidito i malfattori, i quali stanno lanciando nuovi messaggi ingannevoli volti a fare soldi in maniera indebita.

A popolare però la piattaforma di messaggistica più famosa al mondo sono anche le fake news, le quali ormai pullulano sul web ogni giorno.

 

WhatsApp: molti utenti sono spaventati, un nuovo messaggio parlerebbe di un improvviso ritorno a pagamento a partire dal mese di giugno

Sono ormai estremamente lontani i tempi in cui WhatsApp era una piattaforma a pagamento. La cifra annuale di soli 0,89 euro non sembrava incutere terrore agli utenti, i quali però in alcuni casi avevano dimostrato di esserne infastiditi.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco i migliori trucchi segreti per personalizzare la chat

Proprio per tali ragioni WhatsApp deciso di abolire il tutto, ma pare che nelle ultime ore alcune voci siano tornate insistenti sull’argomento. Un nuovo messaggio circolato in queste ore nelle chat di molti utenti, parlerebbe di un ritorno a pagamento a partire dal prossimo mese di giugno. Ovviamente ci teniamo a smentire subito: WhatsApp non ritornerà a pagamento. Tale diceria è stata messa in circolo molto probabilmente da qualche buontempone o magari da qualcuno legato alla concorrenza che ultimamente sta molto crescendo.