hacker-russi-colpsciono-le-ambacsiate-europee

La rete 4G presenta alcuni problemi sulla sicurezza e i consumatori che la utilizzano, rischiano grosso; secondo alcuni studiosi che hanno analizzato accuratamente la rete 4G, un qualsiasi hacker potrebbe impadronirsi di uno smartphone con facilità a causa di questi problemi.

Secondo quanto dicono gli studiosi, i consumatori che utilizzano questa rete potrebbero non essere più i padroni del proprio dispositivo mobile; a quanto pare, un hacker potrebbe prendere il controllo di uno smartphone in pochi istanti se collegato alla connessione mobile 4G.

Falla 4G: nel mirino degli hacker i clienti Tim, Wind, Iliad, Vodafone e 3 Italia

I ricercatori che hanno scoperto le vulnerabilità che la rete 4G presenta, hanno stilato 3 protocolli in modo da avere un quadro molto più chiaro; inoltre, i ricercatori si sono messi nei panni di un probabile hacker per studiare tutti gli attacchi che potrebbero mettere in atto.

Leggi anche:  4G di Vodafone, TIM, Wind o Tre assente: ecco come risolvere il problema

L’attacco che preoccupa maggiormente è denominato Alter Attack che permetterebbe il controllo di un qualsiasi dispositivo mobile collegato al 4G; l’hacker con delle adeguate attrezzature, potrebbe creare una finta rete 4G e indirizzare lo smartphone ad una pagina web dannosa, prendendone il controllo totale.

In questo modo, l’hacker potrebbe spiare la vittima perché avrebbe accesso alle chat di Whatsapp e degli SMS ma anche alla galleria, ai documenti e alle applicazioni di Home Banking; inoltre, potrebbe ascoltare tutte le vostre chiamate e falsificare anche la posizione del GPS.

Si tratta di una situazione spiacevole che i clienti Tim, Wind, Vodafone, 3 Italia e tutti coloro che utilizzano il 4G stanno attraversando; purtroppo, le vulnerabilità riscontrate sono irreparabili e i consumatori, dovranno prestare maggiore attenzione perché per il momento non c’è una soluzione precisa.