La nuova tecnologia 5G sta per arrivare sul mercato e la rivoluzione che porterà è dietro l’angolo. Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia sono pronti a inserire il nuovo standard di connettività nei loro listini. Dopo la gestione delle frequenze voluta dal Ministero dello Sviluppo Economico, è tutto pronto per l’avvio della nuova rete che rivoluzionerà il nostro quotidiano.

Sappiamo infatti che il 5G cambierà le nostre vite in un modo mai visto prima d’ora e che potremo usufruire di una velocità di navigazione incredibile in qualunque luogo. Ma cosa comporterà ciò?

Le tariffe degli operatori sono vantaggiose al momento, ma cosa accadrà quando il 5G entrerà nelle nostre vite? Abbiamo infatti pacchetti con giga, minuti e messaggi illimitati a circa 9,99 Euro al mese. La domanda che ci poniamo è: per quanto tempo tali tariffe rimarranno così economiche?

Gli operatori pensano di aumentare i prezzi delle tariffe

Pur essendo già sul mercato in alcuni Paesi del mondo, la connessione 5G ha però dei costi altissimi e proibitivi rispetto a quelli italiani a cui siamo abituati, mantenendo però lo standard 4G. Di fatto, l’investimento per rendere il 5G pronto ad entrare sul mercato, è stato cospicuo.

Leggi anche:  5G tra radiazioni e consumi: addio umanità in 5 o 7 anni secondo la scienza

Si teme infatti, che gli operatori alzeranno i prezzi delle tariffe per rientrare dei costi per lo sviluppo della nuova rete. Il 4G diventerà sicuramente obsoleto in pochi mesi. In Italia la nuova connessione è attesa per il primo trimestre del 2020.

Si ipotizzano costi tra i 40 e i 50 €, decisamente superiori rispetto a quelli delle attuali tariffe. Prepariamoci a dire “addio” alle soluzioni offerte dagli operatori con 50GB e minuti illimitati per meno di 10 Euro.