monopattini-via-libera

L’uso di mezzi elettrici di piccole dimensioni per spostarsi in ambito urbano sta prendendo sempre più piede. Monopattini elettrici e segway sono la scelta principale per la micro mobilità cittadina, tanto da aver portato il ministero delle infrastrutture a legiferare in merito. Finalmente arriva il via libera per l’utilizzo, ovviamente non senza norme e divieti. 

Monopattini elettrici, arriva finalmente il via libera del ministero

Il ministero dei trasporti ha finalmente reso legale la circolazione su strada dei nostri amati monopattini elettrici. L’uso sarà consentito con una velocità massima non superiore ai 20 km/h. Tra le altre norme si legge che all’interno delle aree pedonali, tale velocità non dovrà però superare i 6 km/h.

Il transito è consentito anche sulle piste ciclabili e nelle zone 30, ma solo per monopattini e segway. Permangono infatti i divieti ai monowheel e gli hoverboard. La circolazione risulta in ogni caso vietata di notte o in condizioni in cui la visibilità sia scarsa. Visibilità che in condizioni di marcia normale dovrà essere aumentata con abbigliamento riflettente.

Qualora i veicoli abbiano la possibilità di superare i 20 km/h, dovranno essere dotati di un regolatore di velocità. Stessa cosa anche in aree urbane dove però tale velocità deve necessariamente scendere a soli 6 km/h. Ulteriori altre normative, inclusi spazi di sosta per questi mezzi, saranno stabilite dai singoli comuni.

Tutti i veicoli elettrici sopra citati potranno circolare solo ed esclusivamente con conducente maggiorenne. Un eccezione è fatta per tutti quei minorenni in possesso della patente AM (motorino). E’ sempre vietato il trasporto di un secondo passeggero, anche quando il mezzo lo renderebbe possibile. Non è inoltre previsto alcun obbligo di indossare il casco.