Wind

Queste prime settimane della primavera hanno portato notizie non proprio positive per un gran numero di utenti TIM e Vodafone. Purtroppo, gli ultimi giorni non hanno esentato nemmeno i clienti Wind dalle novità negative. A seguito di variate condizioni di mercato, anche il provider arancione è stato costretto ad applicare nuove tariffe.

 

Wind, in primavera sono aumentati tutti i costi di queste promozioni

Wind ha modificato i suoi listini a partire dallo scorso 1 Aprile. La diversità rispetto alle rimodulazioni previste da TIM e Vodafone sta nel fatto che i rincari sono previsti solo ed esclusivamente per le nuove attivazioni. Ciò significa che chi è già abbonato a Wind non subirà aumenti di prezzi.

Le offerte che andranno incontro a questa serie di cambiamenti sono le All Inclusive con pacchetti garantiti per minuti, messaggi e Giga per la navigazione internet. Sia le attivazioni online sia quelle in negozio sono state aggiornate ai listini attuali.

Leggi anche:  Wind: le 2 offerte con tanti giga da non perdere a Maggio

In aggiunta ai costi mensili, Wind ha cambiato anche il prezzo per il rilascio della scheda SIM. A differenza degli scorsi 5 euro, gli utenti per il rilascio della semplice SIM card dovranno spendere 10 euro. All’interno della scheda non è incluso credito residuo, pertanto prima di operare sarà opportuno effettuare un’operazione di ricarica.

Gli utenti possono chiedere informazioni riguardo le modifiche contrattuali attraverso i canali di assistenza sui social o al call center, 155.