smartphone e bambini

Le linee guida diffuse dall’Organizzazioni mondiale della sanità (OMS) sostengono una crescita dei bambini ricca di attività fisica, facendo passare loro meno tempo in carrozzina o sdraiati. Pertanto, si promuove una campagna contro gli schermi, che siano tv, smartphone o computer almeno fino a che il bimbo non abbia compiuto 2 anni di età.

Purtroppo noi genitori di oggi siamo colpevoli di usare smartphone e TV davanti ai nostri figli. Di conseguenza, i bambini tendono a imitarci e, già prima dei 24 mesi, riescono a interagire con smartphone e tablet in maniera sorprendente. Una pratica quasi impossibile da evitare ma, secondo l’OMS, è l’utilizzo che i bimbi fanno dello smartphone a preoccupare i pediatri e gli psicologi infantili, poiché viene usato come babysitter per affrancarsi dai figli.

Infatti, sebbene alcune ricerche scientifiche hanno evidenziato che l’interazione con gli schermi digitali sviluppa l’intelligenza del bimbo, tale potrebbe diventare un boomerang a lungo andare se i minori vengono lasciati oltre le due ore davanti a un tablet.

Su questo la Società Italiana di Pediatria è stata molto chiara già nel 2018, poiché si ritiene di vitale importanza accompagnare l’uso degli schermi digitali alla cura di relazioni interpersonali sia con i genitori sia con altri bambini, meglio se all’aperto.

Leggi anche:  Bambini e smartphone, ecco i limiti di utilizzo per non nuocere alla salute

 

Smartphone e bambini: la salute passa anche dal sonno

A rincarare la dose ci ha pensato anche l’Agenzia delle Nazioni Unite per la Sanità, la quale consiglia del movimento a corpo libero al bambino per almeno 3 ore al giorno, senza limitarlo in passeggini, carrozzine, o marsupi.

Il passeggino andrebbe tolto dopo i 4 anni d’età, ma in Italia sono in tanti a utilizzarlo con i figli anche fino al sesto anno di vita. Infine, l’OMS interviene anche sul discorso del riposo dei bambini, in questo caso promuovendo lo stile di vita italiano in base alle statistiche. Le prescrizioni dell’OMS per il sonno e i riposini in genere sono:

  • dalle 14 alle 17 ore dai 0-3 mesi,
  • 12 – 16 ore dai 4-11 mesi,
  • 11 – 14 ore dai 12-24 mesi,
  • 10 – 13 ore dai 3 ai 4 anni.