Google Maps nuovo aggiornamento

Come al solito le novità di Google sono in assoluto quelle che lasciano di più gli utenti a bocca aperta. E’ questo, infatti, il caso che vede la famosissima app di mappe, Google Maps, sorprendere i propri utenti con due novità mozzafiato. Scopriamole di seguito.

Google Maps: utenti estasiati dal nuovo aggiornamento

Aggiornatasi alla versione 10.12.1 su Android, e alla versione 5.41 per iOS, Google Maps ha introdotto due novità sorprendenti: la sezione Autovelox e Velocità massima e la Realtà Aumentata. Scopriamo di seguito i dettagli.

Autovelox e velocità massima

Con alla nuovissima funzionalità “Autovelox e velocità massima”, Google Maps si arricchisce ancora più di prima. Attraverso questa nuova funzione, infatti, gli utenti avranno la possibilità di segnalare sulla mappa le zone in cui sono presenti controlli stradali, come ad esempio autovelox e telecamere. In questo modo, quindi, tutti gli altri utenti potranno essere avvisati della presenza dei suddetti controlli attraverso diverse notifiche acustiche.

Inoltre è stato introdotto un nuovo pannello nel quale sarà possibile visualizzare tutte le informazioni relative ai limiti di velocità presenti durante il tragitto. 

Realtà Aumentata

Attraverso a questa nuova funzionalità, l’app di mappe di Google si mette al passo con i tempi rendendo l’esperienza dell’utente ancora più immersiva permettendo. Questi ultimi, infatti, potranno visualizzare direttamente davanti ai loro occhi il percorso da seguire. Tutto ciò è possibile grazie alla realtà aumentata accessibile solo attraverso dispositivi di ultima generazione. Per utilizzare questa funzionalità, però, bisognerà rispettare alcuni requisiti:

  • Bisognerà essere Local Guide di livello 5 o superiore
  • Bisognerà avere un iPhone o uno smartphone Android recente che supporti le tecnologie ARCore e ARKIt.
  • Nell’applicazione, dopo aver scelto il percorso (a piedi), bisognerà cliccare in basso a sinistra dove c’è il cubo tridimensionale.
  • Bisognerà accettare le condizioni del contratto