google-fit-sbarca-su-ios

Google Fit, l’app di fitness tracker che ha fatto il suo debutto su Android quattro anni fa, è stata rilasciata su iOS. L’app ha subito diverse revisioni sin dal suo lancio nel 2014, ma l’ultimo importante aggiornamento rilasciato lo scorso anno ha reso estremamente semplice l’utilizzo.

A partire da oggi, gli utenti iOS saranno in grado di tracciare i propri Heart Points e Move Minutes, il modo migliore per creare abitudini più intelligenti e più sane durante il giorno. Google Fit assegna agli utenti i cosiddetti Move Minutes e Heart Points a seconda dei movimenti e dell’intensità con cui si spostano. In base ai punteggi, l’app segnala la quantità raccomandata di attività fisica settimanale per raccogliere i benefici per la salute.

Google Fit è gia disponibile al download

È puramente motivazionale, ma molto utile se stai cercando di allenarti ma non trovi il coraggio di farlo regolarmente. Ancora più importante, Google Fit consente agli utenti di monitorare i loro progressi durante il giorno utilizzando varie app.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S11, rivelata la data di lancio del prossimo device

Ad esempio, l’app connessa a Apple Health, come Sleep Cycle, Nike Run Club e Headspace, può essere sincronizzata con Google Fit per offrire una visione più olistica della tua salute. Potrai anche vedere quanti Heart Points e Move Minutes guadagni attraverso altre attività.

Inoltre, se possiedi un Apple Watch, Google Fit terrà traccia di tutte le tue sessioni di allenamento. Non dimenticare di controllare il diario dell’app per vedere cosa devi fare per dormire meglio e diventare più attivo. Puoi scaricare Google Fit per iOS in questo momento tramite l’App Store.