Durante l’evento di presentazione ufficiale tenutosi qualche giorno fa, l’azienda sudcoreana Samsung ha ufficializzato la sua nuova serie di smartphone Galaxy A di quest’anno. Tra questi ha spiccato senz’altro il nuovo Samsung Galaxy A80, ovvero il primo smartphone dell’azienda ad avere una fotocamera rotante a comparsa. Ora lo smartphone è anche passato dal noto portale di benchmark AnTuTu rivelandoci, così, quale processore è installato a bordo.

 

Samsung Galaxy A80 non teme nessuno nella fascia media con il suo Snapdragon 730 di Qualcomm

Il nuovissimo Samsung Galaxy A80 ha rivelato di essere un mostro di potenza per essere uno smartphone medio di gamma. Sul noto portale di benchmark AnTuTu, infatti, il nuovo smartphone mid-range targato Samsung ha totalizzato un punteggio impressionante, pari a ben 207082 punti.

Ad alimentare questo dispositivo c’è il nuovo processore medio di gamma di Qualcomm, ovvero il processore Snapdragon 730. Si tratta di un processore che è in grado di offrire performance paragonabili agli scorsi processori top di gamma, come ad esempio il SoC Snapdragon 835 o il SoC Kirin 970, per citarne alcuni. Oltre a questo, poi, il nuovo Snapdragon 730 è basato su un processo produttivo a 8nm ed è inoltre supportato dalla GPU Adreno 618. Come memoria interna, infine, il nuovo mid-range di Samsung è dotato di ben 8 GB di memoria RAM e 128 GB di storage interno.

Vi ricordiamo che, oltre ad avere questo nuovo processore, il nuovo Samsung Galaxy A80 dispone di un comparto fotografico davvero notevole. Sul retro dello smartphone troviamo, infatti, tre sensori fotografici rotanti a comparsa. Il sensore principale è da 48 megapixel, quello secondario è un grandangolo da 8 megapixel ed il terzo è un sensore ToF.