samsung-galaxy-s10-scambio

Per chi lo non sapesse in alcuni casi Samsung offre la possibilità ai consumatori di prendere i nuovi modelli inviando indietro quelli vecchi. Ovviamente ci sono delle condizioni per questo tra cui il fatto che lo smartphone si debba accendere e funzionare senza problemi, debba avere un display senza pixel morti e che non presenti eccessivi graffi e danni sulla scocca. Questo è a grandi linee la richiesta del colosso sudcoreano per usufruire di tale promozione, ma nel caso dei Galaxy S10 sta succedendo qualcosa di strano.

Apparentemente si stanno accumulando un gran numero di reclami su diversi social, Reddit e Twitter su tutti, in cui i consumatori lamentano una cattiva gestione da parte di Samsung. Molti individui che hanno provato a spedire il proprio smartphone per ricevere ad un prezzo scontato i Galaxy S10 si sono invece ritrovati a vedersi negare il tutto anche con motivazioni strane.

 

Problemi di scambio

Uno dei casi più emblematici è quello di uomo che ha inviato alla compagnia il suo Galaxy Note 9 per avere uno sconto di 550 dollari per il Galaxy S10, ma il tutto non è stato accettato con conseguente addebito di tale cifra. Apparentemente a Samsung hanno ricevuto il telefono sbagliato in quanto nelle motivazioni relative al negato scambio c’è che il telefono erano un Galaxy S7. Non è però l’unico caso tanto che qualcuno dice che sembra che al posto del telefono qualcuno abbia invece inviato una tastiera.

Leggi anche:  Scoperto quanto è pericoloso tenere lo smartphone in tasca

Il motivo di questa confusione non è nota, ma qualcosa che non va c’è tanto che Samsung ha cambiato leggermente politica. Mentre prima in caso di mancato rispetto delle linee guida il consumatore non aveva diritto a recuperare il telefono, di recente invece viene offerta la possibilità di farselo rispedire.