I consumatori non stanno attraversando un periodo molto piacevole a causa dei continui attacchi hacker; la loro privacy è a rischio, soprattutto per tutti i consumatori che sono clienti di Wind, Vodafone, 3 Italia e Tim perché utilizzano la rete 4G.

Il problema sta nella sicurezza della rete 4G che presente delle gravi vulnerabilità; a scoprirlo sono un gruppo di studenti che provengono dalla Purdue University e Iowa University. Sono riusciti ad analizzare il problema grazie ad uno studio accurato e si sono messi nei panni di un probabile hacker per scoprire, i possibili attacchi; in questo modo, i consumatori possono stare più attenti nel momento in cui, navigano in Internet con la connessione dati.

Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: la loro rete mobile è sotto il mirino degli hacker

I consumatori che rischiano maggiormente sono tutti coloro che utilizzano frequentemente la connessione dati 4G; come abbiamo già anticipato, gli attacchi che un probabile hacker potrebbe effettuare sono numerosi ma uno in particolare, spaventa maggiormente i consumatori.

Leggi anche:  Iliad, niente più problemi per la rete 4G grazie a questo semplice trucco

Il suo nome è Alter Attack e l’hacker potrebbe creare una falsa cella 4G e far si, che il dispositivo mobile della vittima si colleghi; in questo modo, il consumatore non si accorgerebbe nemmeno che il suo smartphone è sotto il controllo di un’altra persona.
Così facendo, l’hacker potrebbe effettuare qualsiasi operazione dallo smartphone di un’altra persona e incolpare il reale proprietario; inoltre, tutti i dati sensibili presenti sullo smartphone sarebbero in mano dell’hacker.

Purtroppo, i gestori telefonici Tim, Wind, Vodafone 3 Italia non possono garantire alcuna sicurezza ai loro clienti perché, si tratta di alcuni problemi che ormai sono irreparabili; l’unica opzione che hanno i consumatori è quella di cambiare connessione mobile.