Attenzione alla nuova truffa su WhatsApp

WhatsApp è stato al centro della bufera nelle ultime ore. Come sa anche chi ha vissuto sulla Luna, nella giornata di mercoledì la piattaforma di messaggistica istantanea ha subito un nuovo e fastidioso crash. Tutti gli utenti in Italia e all’estero hanno avuto disagi per l’invio di messaggi, foto e note vocali. A problema risolto, si cercano i colpevoli. Tanti hanno pensato ad un problema di hacker, ma lo stesso team di WhatsApp ha smentito l’ipotesi.

 

WhatsApp, i virus continuano a minacciare la piattaforma di messaggistica

Nonostante il crash di questa settimana non sia da attribuire ai cybercriminali della rete, come sottolineato dagli stessi sviluppatori, l’attenzione del pubblico in chat deve essere sempre massima. Anche a fronte degli aggiornamenti di sicurezza previsti e lanciati, le conversazioni quotidiane non saranno mai protette totalmente dai tentativi di soprusi.

Nelle ultime settimane su WhatsApp continuano a circolare i virus che si diffondono attraverso i link. Tra finti codici coupon, buoni sconto ed altre promozioni varie, i file sospetti si nascondo dietro messaggi con promesse ovviamente finte.

Virus e malware in circolazione sono di diverso genere: se da un lato è possibile trovare file in grado di rubare dati agli utenti, dall’altro si trovano anche file in grado di mettere KO lo smartphone.

La raccomandazione è sempre la stessa: ponderare bene la scelta prima di cliccare su eventuali link. Gli utenti, in linea di massima, devono interagire solo con i contatti considerati sicuri ed affidabili.