Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia sono i primi gestori telefonici italiani e durante gli anni, hanno avuto un forte sviluppo; con i primi telefoni, i consumatori hanno iniziato a comunicare con altre persone telefonicamente, poi con SMS e infine con le applicazioni che funzionano (almeno la maggior parte di loro) con la connessione Internet.

Infatti, la rete mobile ha un posto rilevante nella società attuale; basti pensare che, la maggior parte degli oggetti (Smart tv e altri oggetti Smart home) funzionano solo se collegati ad una rete Internet. I gestori telefonici, fin da subito hanno offerto ai loro clienti una rete mobile che durante il tempo è maturata; inizialmente i consumatori, utilizzavano il 2G come rete mobile.

La rete mobile di Wind, Vodafone, 3 Italia e Tim durante gli anni

Come abbiamo già anticipato, la prima rete mobile dei gestori telefonici Wind, Tim, 3 Italia e Vodafone era il 2G: una rete che non godeva di una grande velocità e infatti, i consumatori al massimo leggere l’email della posta elettronica e scaricare immagine di piccole dimensioni.

Leggi anche:  4G: chiamate, Whatsapp, Telegram e SMS in pericolo, una falla spia tutti

Qualche anno dopo, i consumatori iniziano a scaricare contenuti multimediali, guardare video in streaming e navigare in Internet grazie all’arrivo del 3G e del 3GH+; la sua velocità massima arriva a 700 Kbit/s e ancora oggi, ci sono gestori telefonici che la utilizzano.

Oggi invece, gran parte dei consumatori utilizza la rete di quarta generazione come connessione mobile: si possono guardare film in streaming, ascoltare musica mp3, guardare video in streaming in qualità HD e navigare in Internet tranquillamente.