Google AlertsGoogle ha previsto l’applicazione di una nuova utility di sicurezza di pubblico dominio. Serve per ottenere un resoconto sulle ricerche fatte nei nostri confronti. Se qualcuno inserisce il nostro nome e cognome online ci arriva una notifica di ricerca. Scopriamo come funziona.

 

Google: qualcuno ti ha cercato

Mentre si scopre l’esistenza di un nuovo strumento per la sicurezza delle password la software house di Mountain View incentiva la cura dell’aspetto privacy con una nuova funzione chiamata Google Avvisi.

Grazie a questa utility possiamo scoprire i ficcanaso che spiano le nostre attività online. Si tratta di un sistema che incrocia tutti i dati dei nostri profili online. Non è stata espressamente concepita per questo scopo. Inizialmente è stata realizzata con l’intento di avere per le mani un sistema informativo interconnesso per argomento specifico. Ma niente e nessuno ci vieta di utilizzarlo per il nostro scopo.

Leggi anche:  Google Pay: in arrivo il supporto al pagamento con PayPal

La prima cosa da fare è quella di aprire un account Google. A questo punto basta solo andare su Avvisi e scrivere nome e cognome da cercare dopo aver effettuato l’accesso. A questo punto possiamo anche stabilire dei setting specifici per la ricezione degli avvisi. In particolare possiamo definire frequenza di aggiornamento ed altri parametri come fonti, lingua, regione ed altro. Tutte le informazioni arriveranno all’indirizzo email specificato nelle Impostazioni.

Se qualcuno pubblica il nostro nome su Internet riceveremo un avviso all’indirizzo indicato. Il gioco è fatto. Finalmente gli stalker hanno le ore contate. Hai provato questo sistema? Faccelo sapere e dicci che cosa ne pensi.