SkyL’abbonamento da consigliare agli utenti interessati alla fruizione dei contenuti di Sky è senza dubbio quello relativo al digitale terrestre, i prezzi sono sicuramente inferiori alle richieste del satellitare, ma sopratutto non sono presenti vincoli contrattuali con i quali l’azienda impedirebbe il recesso anticipato.

Le offerte di Sky sono da sempre molto richieste e seguite dalla community italiana, indubbiamente l’azienda è una delle migliori realtà su cui fare affidamento, per godere di incredibili contenuti con frequenza giornaliera, peccato solamente che i prezzi siano sempre stati leggermente superiori alle possibilità economiche ed alle speranze dei più.

Per cercare di venire in contro all’utenza dei meno abbienti, in questo periodo Sky ha lanciato un’ottima soluzione sul digitale terrestre da soli 29,90 euro al mese per i primi 12 rinnovi (poi ha un costo di 44,90 euro). Inclusi i principali pacchetti, nello specifico SportCalcio TV, anche se comunque in una versione leggermente ridotta.

Leggi anche:  Sky, ultima sfida a Premium: ecco le tre offerte più economiche di sempre

 

Sky: ecco il nuovo abbonamento sul digitale terrestre

Il digitale, come più volte lo abbiamo annunciato negli articoli di Premium, presenta frequenze radio limitate, di conseguenza l’azienda è stata costretta a compiere delle scelte sui canali da includere nella propria offerta. Ad oggi sottolineiamo la presenza di due unità ciascuno per i pacchetti Sport Calcio, con la maggior parte delle serie TV o i programmi d’intrattenimento inclusi.

La visione è possibile tramite il digitale terrestre (massima qualità HD), non è richiesta la parabola satellitare o il decoder ufficiale, scordatevi quindi tutte le funzioni MySky Sky Q. Non sono infine presenti vincoli contrattuali, l’utente potrà decidere di chiedere il recesso in un qualsiasi momento senza alcun tipo di problema o pagamento di penale.