radiazioni smartphone pericolosiNuovi studi pongono il veto sull’acquisto di alcuni smartphone Android e iOS considerati pericolosi a causa dell’elevato numero di radiazioni elettromagnetiche emesse dai chip. Tra i modelli più pericolosi troviamo alcuni volti noti facenti capo alle società costruttrici cinesi di OnePlus, Xiaomi e Huawei. Nel quadro non manca Apple che con i suoi iPhone fa registrare davvero un pessimo risultato.

 

Lista degli smartphone Più  pericolosi

  • Xiaomi Mi A1: 1,75W
  • OnePlus 5T: 1,68W
  • Huawei Mate 9: 1,64W
  • OnePlus 6T: 1,552W
  • Nokia Lumia 630: 1,51W
  • Huawei P9 Plus: 1,48W
  • Huawei GX8: 1,44W
  • Huawei P9: 1,43W
  • Huawei Nova Plus: 1,41W
  • OnePlus 5: 1,39W
  • Huawei P9 Lite: 1,38W
  • iPhone 7: 1,38W
  • Sony Xperia XZ1 Compact: 1,36W
  • OnePlus 6: 1,33W
  • iPhone 8: 1,32W
  • ZTE Axon 7 Mini: 1,29W
  • iPhone 7 Plus: 1,24W

Il valore in potenza esprime l’emissione EM alla testa che si esprime tramite l’indice SAR che non dovrebbe superare il limite di 0,6W/Kg. Avete notato che cambiando telefono per passare ad uno di questi modelli la ricezione è migliorata? Tutto merito dell’elevata potenza. Ciò porta a problemi di salute ed al potenziale insorgere di tumori alla testa. Meglio scegliere altre soluzioni commerciali come quelle made by Samsung, Google e Motorola che in nessun caso vanno oltre il valore standard stabilito per un uso in sicurezza.

Leggi anche:  Smartphone e radiazioni: meglio stare attenti ai modelli Xiaomi e iPhone

Se avete comprato uno di questi smartphone pericolosi potete mitigare gli effetti dannosi usando un auricolare in chiamata o ponendo il dispositivo lontano dal corpo (magari in borsa). A breve termine non sono state rilevate conseguenze pregiudizievoli di minare la salute ma in futuro potrebbero emergere resoconti poco rassicuranti. Sempre meglio scegliere telefoni con valore SAR più basso possibile. Voi che ne pensate? Spazio ai commenti.