qualcomm-snapdragon-855

Il nuovissimo System on a Chip Snapdragon 855 è comparso su varie piattaforme di benchmark. I risultati ottenuti da Qualcomm sono assolutamente impressionanti, rendendo la soluzione creata dal chipmaker americano la migliore attualmente disponibile. Stando ai risultati ottenuti dal SoC su Geekbench, il Qualcomm Snapdragon 855 ha totalizzato 3512 e 11178 punti rispettivamente nel test in single core e in multi core.

Precedentemente sulla stessa piattaforma, il Galaxy S9 Plus con il processore Exynos 9810 ha raggiunto i 3316 punti in single core. Lo smartphone Samsung  era il device Android con il punteggio più alto. Il record nel test in multi core invece era detenuto da OnePlus 6 con 8859 punti. Rispetto ai due SoC, il nuovo processore Qualcomm ha raggiunto un incremento delle prestazioni del 29 percento sul device Samsung e del 26 percento su OnePlus.

Anche sulla piattaforma AnTuTu lo scenario prestazionale è simile. Il punteggio più alto attualmente disponibile è pari a 306608, registrato da Huawei Mate 20 equipaggiato con il SoC Kirin 980. Il processore Exynos 9810 invece ha totalizzato “solamente” 249005 punti, un valore inferiore anche ai punteggi registrati dal SoC Snapdragon 845.

Leggi anche:  Huawei, anche Intel e Qualcomm chiedono agli USA l'abolizione del Ban

Il nuovo processore Qualcomm, in questa prima apparizione, ha raggiunto un punteggio di 360444. Si tratta di un incremento di prestazioni del 17% sul device Huawei e addirittura del 44% sui Samsung.

Per poter valutare dal vivo le prestazioni del Qualcomm Snapdragon 855, bisognerà attendere ancora qualche settimana. Infatti, il primo smartphone che arriverà in commercio, basato su questa piattaforma hardware, sarà il Lenovo Z5 Pro GT e sarà seguito dopo qualche settimana dalle varianti americane del Galaxy S10. In ogni caso, Qualcomm sembra aver mantenuto le promesse e ha realizzato un processore dalle prestazioni spaventose.