Samsung ha annunciato da qualche giorno l’evento Unpacked previsto per il 20 febbraio. Questa data sarà dedicata al lancio della nuova famiglia di smartphone appartenenti alla line Galaxy S10. Stando ai rumor emersi in questi mesi, sembra che l’azienda coreana abbia lavorato su tre dispositivi distinti.

In particolare, se le voci dovessero venire confermate, si avranno il Galaxy S10 base, la versione Plus e soprattutto il Galaxy S10 X. Quest’ultimo dovrebbe essere una versione esclusiva e prodotta in edizione limitata. La lettera “X” nel nome dovrebbe rappresentare un riferimento alle parole “eXperience” e “eXpansion” che verranno utilizzate poi nella campagna di marketing. Alcuni utenti potrebbero anche vederci un chiaro riferimento ad iPhone X, con la lettera “X” che in quel caso rappresentava il 10 in numeri romani.

 

Il Samsung Galaxy S10 X si preannuncia un mostro di potenza

Trattandosi di una versione esclusiva, il Samsung Galaxy S10 X sarà dotato di feature assenti sugli altri device della famiglia. Prima di tutto ci si aspetta una display SuperAMOLED da 6.7 pollici. Secondo le previsioni di ETNews lo smartphone potrebbe essere dotato di un System on a Chip in grado di sprigionare una potenza ancora maggiore rispetto alla versione base. Altra caratteristica che potrebbe fare la differenza in questo 2019, è la presenza del 5G.

Leggi anche:  Samsung Galaxy M40: la batteria sarà più piccola del previsto

Certamente saranno presenti tutti i sensori per il riconoscimento del volto e un sensore di impronte digitali integrato nel display. Non mancheranno una batteria da 5000 mAh e 10 GB di memoria RAM ed 1TB di memoria interna. Sicuramente l’Intelligenza Artificiale sarà presente con una nuova versione di Bixby che lavorerà al fianco di Android Pie 9.0.