Nike

I ragazzi cresciuti con Ritorno al Futuro non potranno che amare questa notizia, accogliendola senza ombra di dubbio con tanta gioia e voglia di renderla propria. Chi invece non ha mai visto la trilogia dovrebbe farsi qualche domanda… ma tranquilli: si può sempre correre a vederla in streaming per avere il tutto più chiaro.

Per i fans di Doc e Marty McFly potrebbe arrivare, finalmente, la possibilità di ottenere un paio di Nike autoallaccianti ad un prezzo non troppo alto: ecco tutti i dettagli.

Nike Air Mag: tre anni dopo dalla loro presunta nascita potrebbero diventare realtà

Era il 27 ottobre 1955 quando Marty viaggiò nel futuro fino al 21 ottobre 2015 e calzò, per la prima volta nella storia, le ambitissime Nike Air Mag: da quell’avvenimento nacque un’era. Con l’uscita di “Ritorno al Futuro: Parte II” tutti volevano avere un paio di queste scarpe autoallaccianti e capaci di uniformarsi automaticamente al proprio piede, contribuendo alla nascita di un’ossessione nei confronti di questa scarpa. Le altre tecnologie viste nel film erano belle sì, ma nulla poteva superare le mitiche Nike.

Nonostante tutto l’hype nato a seguito del sequel del primo film, i fans dovettero aspettare ben 26 anni per vedere il primo modello di Air Mag realmente esistenze; esattamente il 21 ottobre del 2015 (della vita reale), il modello venne messo in vendita rispettando tutte le caratteristiche dell’ambita scarpa, ma senza funzione autoallacciante. Per vedere questa caratteristica si dovette aspettare il 2016, ma con quest’annata arrivò la prima e vera sconfitta: il prezzo delle scarpe era elevatissimo e ne erano state coniate solo 89 paia in tutto il mondo. Inutile dire che alcune vennero messe all’asta e le cifre battute furono ridicolmente altissime.

Ma ora lasciamo il passato al passato e solleviamo il morale ai fans di Ritorno al Futuro con una notizia degna di questa Natale: secondo diverse indiscrezioni Nike metterà in vendita , nel 2019, una nuova versione delle Air Mag, ma con un prezzo “più economico” (350/300 dollari). Non è stata ancora confermata la notizia, quindi non può essere presa per certa ma chissà: magari nel 2020 si camminerà con scarpe autoallaccianti su hoverboard fluttuanti!