WhatsApp-testo-circolare

WhatsApp ha dichiarato ufficialmente guerra allo spam ed alle fake news. Lungo tutto l’arco del 2018 il team di sviluppo della chat di messaggistica ha utilizzato il pugno duro verso tutte quelle persone che utilizzavano in maniera scorretta il servizio. I risultati, anche se parziali, sono visibili: al giorno d’oggi circolano senza ombra di dubbio meno messaggi indesiderati.

 

WhatsApp, arriva il vincolo dei cinque messaggi inoltrati

Al meglio però non c’è mai fine ed ecco quindi che sta per entrare in vigore una misura restrittiva molto forte. Tale provvedimento, se da un lato rappresenta un argine di ferro contro lo spam, dall’altro potrebbe far storcere il naso ai frequentatori usuali e corretti di WhatsApp.

La chat sta per introdurre un limite massimo per i messaggi inoltrati. Dal prossimo anno, un testo o un file potrà essere inoltrato soltanto a cinque persone per volta contro l’attuale soglia che prevede venti destinatari diversi.

Leggi anche:  Telegram e Whatsapp sconfitte: arriva l’app che invia messaggi senza 4G

Con una limitazione del genere, il lavoro dei professionisti dello spam diventa molto più complicato, quasi estenuante se vogliamo. Allo stesso tempo però chi vuol comunicare senza fine di lucro con più persone avrà sicuramente più scocciature.

In un primo momento WhatsApp sperimenterà tale novità in India. La nazione non è stata scelta a caso, visto che proprio in India il fenomeno dello spam e delle fake news è dilagante, tanto che il governo in passato ha minacciato di chiudere il servizio in patria. Dopo l’India è plausibile che il sistema arrivi in altre nazioni, anche dell’Occidente.