messaggio Android polizia

Gli SMS sono un mezzo di comunicazione degli anni passati? La risposta potrebbe stupire qualcuno perchè è NO: gli SMS sono ancora in testa a WhatsApp e Telegram. 

Uno studio rivela che questo mezzo di comunicazione è ancora il più efficace

A lanciare questa bomba che forse con un poco di ragionamento poteva anche essere intuibile è stata Commify. Da quanto rilevato dallo studio svolto da questa organizzazione, è stato notato che gli SMS rimangono ancora il mezzo di comunicazione prediletto. Come mai? Beh, per una ragione molto semplice che ha spiegato Geoff Love, il CEO dell’azienda. Secondo Love la forza degli SMS risiede nella loro ubiquità, “sono l’unico canale in grado di raggiungere il 100% dei portatili nel mondo. I canali IP come WhatsApp e iMessage sono fantastici e stiamo lavorando con gli operatori di rete mobile e Google per ampliare la copertura di questa ricca funzionalità, ma per ora se vuoi che il tuo messaggio sia garantito, la tua unica scelta è e sarà questa. ”.

Leggi anche:  WhatsApp, vi mostriamo come gestire tutte le note vocali con un'app

Inoltre, basta pensare ai canali di marketing e del business per rendersi conto che ancora oggi sono gli SMS lo strumento per rendere partecipi i clienti: dalle promozioni telefoniche, alle newsletter di alcune aziende e agli sms bancari. A sostegno di tale fenomeno, Commify ha persino stimato che nel 2019 saranno più dei due terzi degli Europei a sfruttare questa tecnologia.

Ebbene, sembravano essere scomparsi anche per via della poca attenzione che le offerte degli operatori gli stanno riservando, ma sotto l’apparente assenza vi è un fenomeno che non si arresta.