tariffe 5G Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad saranno altissime

La connessione 5G avrà la sua massima espressione in Italia entro il 2022. Mancano tre anni, ma potremo assaggiare la rete del futuro già entro pochi mesi, poiché si inizierà a diffondere la nuova tecnologia nel 2019 con tariffe 5G a firma di Vodafone o TIM.

È ormai chiaro che la vita degli utenti cambierà radicalmente, anche se la transizione verso l’iper connettività a velocità inimmaginabili attualmente sarò comunque graduale. Ciò che al momento resta un’incognita è il problema delle tariffe, poiché nessun operatore di telefonia mobile ha ipotizzato alcun prezzo in merito al 5G.

 

Tariffe 5G: gli esempi europei sono scoraggianti

Gli attuali paesi che stanno sperimentando a livello consumer la connessione 5G non stanno applicando tariffe molto economiche. Se già ci sarà bisogno di acquistare uno smartphone compatibile, certo che dover digerire anche una tariffa costosa non sarebbe il massimo.

Leggi anche:  5G: svelate le tariffe di Tim, Wind, 3, Vodafone e Iliad che sostituiranno quelle del 4G

La via è stata recentemente aperta dalle esperienze di Finlandia, Estonia e Stati Uniti ma, nonostante qualche differenza, le tariffe con internet illimitato in quei paesi hanno un prezzo che varia dai 45 ai 65 euro mensili. 

L’immobilità di TIM, Wind 3, Vodafone e Iliad non sta aiutando a sedare le speculazioni ma, almeno secondo uno studio del popolare canale finanziario Bloomberg, i costi potrebbero essere minori in Italia.

Il colosso delle informazioni sembra aver avuto una soffiata e da quanto riporta, TIM e Vodafone si uniranno in un accordo per ridurre i costi e offrire una migliore copertura. Iliad e Wind 3 potrebbero seguire lo stesso iter, visto che già collaborano nella condivisione della rete.