WhatsApp: improvvisa ondata di account in chiusura, gli utenti via per un motivo strano

WhatsApp è diventato in tutto e per tutto un piccolo social. La chat di messaggistica istantanea nel quotidiano non è soltanto utilizzata per inviare messaggi ai propri amici ed ai propri contatti in rubrica. Se adoperata nel modo giusto, il servizio può offrirci molte informazioni personali riguardo questa o quella persona.

 

WhatsApp, come spiare i profili degli amici senza farsi scoprire  

Pensiamo alle storie, o anche agli stati. Anche se non popolari come su Instagram e Facebook, queste features ci consentono di spiare il prossimo.

La domanda a cui vogliamo rispondere oggi è: c’è un modo con cui visualizzare il profilo di un amico senza far sapere nulla al legittimo proprietario. La risposta è affermativa se si segue alla lettera questo trucco.

Prendiamo d’esempio il caso delle storie. Di default, proprio come su Instagram, ogni volta che guardiamo la storia di un contatto in rubrica, a costui viene segnalata la nostra visualizzazione.

Andando nel menù Impostazioni, nella sezione Privacy, possiamo disattivare le spunte blu per la visualizzazione. Così facendo, ogni volta che visualizzeremo le storie degli altri, non ci saranno notifiche a segnalare il tutto. Ovviamente l’azione è retroattiva: ciò significa che non potremo scoprire i contatti che visualizzano il nostro profilo.