WhatsApp: tanti utenti hanno un gravissimo problema con le note audio

Le note vocali sono diventate pane quotidiano su WhatsApp. La piattaforma di messaggistica istantanea ha ottenuto consensi unanimi dall’introduzione di questo semplice, ma rivoluzionario tool.

Oggi gli utenti possono comunicare con amici e contatti in rubrica senza star lì a scrivere parola per parola. Basta registrare la propria voce ed inviare il file multimediale. Inulte dire come questo sistema sia particolarmente utile quando c’è da raccontare un qualcosa di particolarmente complesso.

 

WhatsApp, ascoltare note audio senza farlo sapere agli altri

Anche grazie alla popolarità delle note vocali, molti appassionati cercano con frequenza risposte riguardo il loro utilizzo. Ad esempio, tanti si chiedono se c’è un trucco per ascoltare le note vocali senza attivare le le spunte blu di ascolto.

Leggi anche:  WhatsApp, si rifà il look: è in arrivo un'inedita versione della chat

Un primo sistema è quello della modalità aereo. Togliendo la connessione, si può aprire la cha in tutta tranquillità senza far attivare le notifiche di visualizzazione. La controparte non saprà mai quando abbiamo ascoltato in prima istanza il file audio.

L’altra grande tecnica è quella della condivisione. Per evitare di attivare le spunte blu di ascolto, possiamo condividere la nota audio in un’altra chat WhatsApp, senza premere sul tasto Play. Condividendo la registrazione in un’altra chat, ascolteremo il file senza la paura di attivare le spunte di ascolto.