Netflix

Netflix prevede di lanciare 700 nuovi spettacoli e film entro la fine del 2018, una mossa impossibile senza pensare di ripulire un po’ il vasto catalogo che dispone in streaming. Dalla sua fondazione undici anni fa, Netflix ha sempre lanciato o cancellato alcuni dei suoi programmi originali per motivi prettamente pratici.

Oggi facciamo un recap di tutte le serie TV che saranno cancellate, le nuove serie horror in arrivo e tutte le novità in genere.

 

Netflix: cancellata The Get Down

Questo musical hip-hop ha avuto problemi sin dall’inizio a partire dalla produzione. Un budget molto limitato poi ha molto probabilmente contribuito alla cancellazione dello show dopo una sola stagione.

Hemlock Grove ai saluti

Hemlock Grove è un serial arrivato alla naturale conclusione dopo tre stagioni. Partito nel 2015, fortunatamente per i fan, i produttori avevano messo in chiaro da subito le cose e sul fatto che la terza stagione sarebbe l’ultima, quindi gli attori sono stati in grado di salutare tempestivamente gli appassionati.

AMC The Killing salvato e concluso da Netflix

The Killing ha avuto una storia travagliata prima che Netflix intervenisse. Partito inizialmente come produzione AMC, lo show è stato cancellato per ben due volte. Successivamente, con l’acquisto dei diritti da parte di Netflix nuovi episodi sono andati avanti sin lo spettacolo è finito nel modo in cui doveva essere prima di lasciare Netflix.

Lilyhammer

Nel 2015 Netflix fu costretta a cancellare questa serie che aveva Steven Van Zandt nei panni di un capo della mafia che si era trasferito in Norvegia dopo aver ribaltato il proprio equipaggio. La cancellazione sembra essere stata dovuta a problemi nella commercializzazione.

Sense8: una degna conclusione

Dopo che Sense8 fu cancellato le proteste da parte dei fan si sono fatte sentire e Netflix ha ascoltato le loro suppliche. Ma non ci sarà un’altra stagione, ma solo un episodio finale di due ore. Il creatore ha detto ai fan che è solo merito loro se questo episodio si girerà.

Love alla conclusione

“Love” di Judd Apatow finirà dopo una storia di tre stagioni su Netflix. A quanto pare, i fan non dovranno preoccuparsi che lo show finisca con una nota negativa. Come affermato dallo stesso Apatow, la stagione 3 sarà quella più dolce e divertente e termina la nostra storia in un modo bellissimo.

Everything Sucks non tornerà

Everything Sucks” non tornerà su Netflix. Nel sentire la notizia sia i creatori sia i fan sono molto rimasti delusi nel sentire la notizia. “Siamo super orgogliosi dello show che abbiamo fatto e siamo molto orgogliosi di aver trovato un pubblico di fan molto appassionati, per molti dei quali è diventato un’importante pietra di paragone personale, facendoli riflettere sulla propria vita attuale, o sulla loro adolescenza . Siamo grati a Netflix per l’opportunità, ma siamo molto scoraggiati per non continuare a raccontare queste storie “, ha detto il produttore esecutivo dello show, Jeff Pinkner.

Hill House fa rabbrividire

Può una serie TV Netflix generare panico, vomito ed ansia mista ad insonnia? La celebre saga Hill House trasmessa in streaming sta letteralmente tormentando gli abbonati al servizio. Si tratta di un racconto in chiave moderna del popolare romanzo gotico edito dalla scrittrice americana Shirley Jackson e pubblicato originariamente nel lontano 1959. L’aria che si respira guardano il film causa fibrillazione e lascia totalmente sconcerti di fronte alla fedele riproduzione degli avvenimenti narrati.

Netflix e BBC in collaborazione per una nuova miniserie

La nuova collaborazione tra BBC e Netflix ha lo scopo di portare in TV Dracula, la miniserie basata sul romanzo di Bram Stocker. Quest’ultima è creata e scritta dagli ideatori di Sherlock, Steven Moffat e Mark Gatiss. Gli episodi saranno pochi, più precisamente 3 ciascuno della durata di 90 minuti. La trama si baserà ovviamente su Dracula ed è ambientata in Transilvania nel 1897.

Leggi anche:  Netflix in guerra con Disney, Warner e Amazon per i contenuti streaming

The Witcher sarà realtà

Netflix in queste ore ha rilasciato alcune informazioni su una serie in arrivo sulla piattaforma di streaming. Si tratta della trasposizione della famosa saga videoludica “The Witcher”, nata dalla creatività degli sviluppatori del team CD Projekt RED nel 2007.

Dopo diverse conferme e smentite, finalmente Netflix ha annunciato il cast completo della serie. Ad vestire i panni del protagonista Geralt di Rivia troveremo Henry Cavill, noto soprattutto per la sua interpretazione di Superman.

Le migliori serie tv horror su Netflix per Halloween

Residue: miniserie britannica poco conosciuta di genere sci-fi e horror. La storia parte da un nightclub che viene evacuato dopo un’esplosione. Il governo della città istituisce una zona di quarantena per coprire qualcosa di molto misterioso. Sul caso investiga una giornalista che avrà a che fare con eventi paranormali scatenati dalla bomba.

Scream: la prima stagione della serie ispirata dai film di Craven parte dall’omicidio di una ragazza insieme al suo fidanzato. È il primo di una catena di morti il cui killer ha il volto coperto da una maschera. Come vent’anni prima, sembra che la scia di sangue ripercorra le orme del passato quando il killer, in seguito a episodi di bullismo per la sua deformità fisica, uccise vari coetanei dopo essere stato rifiutato da una ragazza. Ora il killer ha iniziato a perseguitare la figlia della donna.

Crazyhead: Miniserie britannica composta di 8 episodi incentrati sulle vite e la storia di due cacciatrici di demoni: Amy viene attaccata da un demone che solo lei può vedere, ma a salvarla è Raquel. Da quel momento la ragazza sa di non essere pazza e sa anche di poter chiedere aiuto alla nuova arrivata quando la sua migliore amica Suzanne viene posseduta da un demone. Purtroppo l’esorcismo effettuato dalle due non andrà a buon fine, mentre inizierà una lotta contro lo psichiatra di Amy, il sinistro Callum, che nasconde segreti inquietanti.

Penny Dreadful: questa serie quasi non ha bisogno di presentazioni visto l’enorme successo, ma a Halloween ci sta bene. Nella Londra vittoriana si muove Vanessa Ives, una misteriosa donna a cui ruotano intorno alcuni dei più noti protagonisti della letteratura horror di quel periodoin una storia del tutto inedita. Le vicende di Van Helsing, il Dottor Frankestein e la sua Creatura, lupi mannari, vampiri, Dracula, Dorian Gray sono legate alla vita di Vanessa.

La nebbia: adattamento televisivo di un film discreto. Bastato su un libro di Stephen King, scopriamo le vicende di una cittadina del Maine in cui un gruppo di persone si ritrova barricato in casa mentre una fitta e mostruosa nebbia inizia ad avvolgere ogni cosa. Assediati dale creature che si nascondono nella nebbia, i pochi sopravvissuti dovranno lottare per sopravvivere.

Superstition: serie tv ambientata nella città di La Rochelle, in Georgia, in cui la famiglia Hastings, proprietaria di un cimitero e di un’agenzia di pompe funebri, è in realtà la protettrice del luogo contro le forze demoniache che l’assediano, e inoltre garantisce alle persone uccise della potenze infernali un trapasso sereno.