Facebook

La piattaforma Facebook nell’ultimo periodo ha vissuto e sta vivendo, un periodo per niente facile, scaturito in primo luogo dallo scandalo Cambridge Analytica qualche mese fa e successivamente dalla falla nella sicurezza.

Fortunatamente il social network di Mark Zuckerberg, anche dopo la falla nella sicurezza pensa al futuro. Da pochi giorni è stato presentato Portal, il dispositivo smart, la cui presentazione è stata rimandata qualche mese fa. Oggi vogliamo però parlarvi dell’arrivo delle foto 3D sulla piattaforma.

 

Sono arrivate le foto 3D su Facebook

Grazie all’intelligenza artificiale Facebook ha iniziato ad introdurre la profondità negli scatti. Al momento la funzione è però disponibile solamente con la modalità ritratto che si trova su iPhone. La funzione di cui parliamo oggi è stata annunciata durante la conferenza F8 di quest’anno. L’intelligenza artificiale è in grado di ricostruire la profondità di una foto, ricreando ciò che si vede se si inclina la prospettiva.

Leggi anche:  Facebook: venduti oltre 81.000 account hackerati a 10 centesimi l'uno

Come detto prima, è disponibile per il momento solo nella modalità ritratto di iPhone 7 e successivi. Dispositivi che utilizzano per questo scatto entrambe le fotocamere presenti sullo smartphone. La funzione è disponibile nella barra dell’aggiornamento di stato. Le foto 3D si possono scattare anche con i visori Oculus Go e Oculus Rift. Facebook, per creare foto migliori, consiglia di posizionarsi ad un metro o poco più di distanza dal soggetto da fotografare, con lo sfondo occupato da oggetti.

La terza dimensione all’interno delle foto, dimostra come i contenuti postati sul social network siano molto importanti per l’azienda. Techcrunch infatti scrive che le foto in questione erano state pensate per spingere gli utenti ad usare i visori per la realtà virtuale, ma la compagnia si è resa conto che questi contenuti potrebbero essere utilizzatissimi dagli utenti iscritti.