Facebook

Il social network Facebook, nonostante in questo periodo stia passando un altro guaio a causa della grande falla nella sicurezza, ha lanciato il proprio dispositivo smart, Portal.

Il lancio doveva avvenire qualche mese fa, ma successivamente l’azienda ha deciso di posticiparlo a causa dello scandalo Cambridge Analytica. Scopriamo insieme i dettagli del nuovo dispositivo.

 

Facebook ha lanciato Portal, il dispositivo Smart

I dispositivi presentati dall’azienda sono Portal e Portal+, permettono di effettuare videochiamate con i propri amici, attraverso il social network. I due prodotti hanno funzionalità molto simili, ma come ci suggeriscono i nomi, hanno due formati diversi. Portal+ ha uno schermo più grande, che può essere disposto sia verticalmente che orizzontalmente, mentre Portal ha uno schermo fisso e più piccolo.

Oltre alla videochiamate, i due dispositivi possono essere anche utilizzati per ascoltare la musica tramite l’applicazione Spotify, permettono di visualizzare fotografie e accedere ai servizi che offre Alexa di Amazon. Facebook durante la presentazione ha voluto mettere in evidenza la videocamera, che è in grado di riconoscere i volti dei propri interlocutori. La videocamera li segue, per fare in modo che, anche spostandosi nella stanza, non escano dall’inquadratura.

Leggi anche:  Facebook: novità enormi per le chat Messenger e le foto 3D dopo l'ultimo aggiornamento

I dispositivi, per gli utenti che non si sentono sicuri di avere una videocamera sempre puntata, permettono di inserire una clip sull’obiettivo per bloccare l’inquadratura. I dispositivi dispongono anche di un tasto che scollega fisicamente la telecamera dall’alimentazione. Purtroppo per il momento, saranno venduti solamente negli Stati Uniti ad un prezzo rispettivamente di 199 e 349 dollari. Chissà che un giorno possa arrivare anche in Europa e quindi nel nostro Paese!