Le offerte che in questo momento stanno incuriosendo i clienti fanno parte anche dell’operatore 3 Italia, il quale lancia delle proposte sempre vantaggiose. Attirando l’attenzione per via dei costi economici, l’operatore fuso a Wind sta cercando di dar fastidio ai suoi rivali, Tim e Vodafone.

In questo articolo ci dedicheremo a due offerte molto interessanti, la Play 30 Special e la Play 30 Unlimited che potranno essere attivate anche nei prossimi giorni. Facendo riferimento alla seconda offerta, possiamo dire che nelle precedenti versioni il costo era di poco superiore ed era attivabile anche per i clienti Vodafone e Iliad.

 

Offerte da 5 e 6,99€

Attualmente l’offerta Play 30 Unlimited può essere attivata dai nuovi clienti che sono propensi a lasciare Tim e PosteMobile, i quali devono richiedere nei negozi fisici la portabilità del proprio numero.

Invece, per quanto riguarda l’offerta Play 30 Special gli operatori di provenienza non cambiano. Infatti, come nella versione precedente anche questa volta è disponibile per gli utenti Kena Mobile ed altri operatori virtuali, ad eccezione di PosteMobile. Stesso discorso per l’offerta precedente, è necessaria la portabilità del proprio numero per concludere l’attivazione.

Leggi anche:  Amazon: arrivano tanti nuovi codici sconto sui prodotti Dodocool e Koogeek

Ora andiamo a vedere le rispettive soglie e costi:

  • Play 30 Special: disponibili 1000 minuti per comunicare con qualsiasi numero mobile e fisso, e 30GB in 2G-3G al costo di 5 Euro ogni mese. Si può aggiungere l’opzione 4G che si trova in promo a 0€ fino al prossimo 31 dicembre, dopodiché si torna al prezzo mensile di 1€ in più.
  • Play 30 Unlimited: previsti minuti illimitati che consentono di dialogare senza problemi con tutti i numeri nazionali e 30 giga 2G-3G al costo di 6,99 Euro mensili. Anche per quest’offerta, è possibile aggiungere gratis l’opzione 4G.

Le offerte possono essere attivate nei 3Store aggiungengo un costo di attivazione pari a 5 Euro, oltre al costo di 5, 10 o 15 Euro per la nuova sim. In alternativa, si può sempre consultare il sito ufficiale dell’operatore telefonico.