Honor View 10 a solo 1 euro
Honor View 10, uno degli smartphone più interessanti di Honor per il rapporto qualità prezzo, ha iniziato a ricevere l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie. Ma prima di iniziare a gioire sappiate che la versione software in questione è una beta e come tale è in rilascio per coloro che stanno partecipando al programma di beta testing.

Poco male perché si tratta lo stesso di un’ottima notizia in quanto Honor View 10 è ormai a un passo dal ricevere la release finale, aperta al pubblico. Gli sviluppatori, con il feedback di chi possiede lo smartphone, aspettano la conferma che anche quest’ultima beta di Android 9 Pie sia perfetta.

 

Honor View 10 si aggiorna ad Android 9.0 Pie: smartphone tutto nuovo

E con perfetta si indenne un eccellente funzionamento del software. Le novità introdotte da Google con questa nuova release sono tantissime e proprio per questo gli esperti Honor hanno avuto un gran da fare per ottimizzare il tutto. L’aggiornamento, build BKL-L09C432E4R1P8B108-log (9.0.0.108), è disponibile al download in Europa.

Siamo entrati in possesso del changelog ufficiale che, seppur striminzito al massimo, riporta l’introduzione di Android 9 Pie e della nuova interfaccia utente EMUI 9.0. Questa integra un linguaggio di design semplice e naturale che sposta bene lo stile Android originale.

Leggi anche:  Nokia 6.1 riceve un nuovo aggiornamento software: patch Android di settembre

Inoltre, questa nuova versione dell’EMUI aggiunge molteplici design ispirati allo stile di vita, shopping e sicurezza, offrendo un’esperienza utente più comoda e conveniente allo stesso tempo. Rivista la gestione delle notifiche, ottimizzate le prestazioni, introdotta la modalità GPU Turbo 2.0 e migliorata l’autonomia della batteria.

Tantissime novità per le quali di Honor View 10 farebbero bene a prepararsi. L’aggiornamento non eliminerà nessun dato personale ma è sempre meglio effettuare il backup dei dati più importanti. Meglio ancora se prima del backup si procede ad eliminare tutti quei file e tutte quelle app di cui si può fare tranquillamente a meno.

In questo modo si recupererà spazio importante per l’installazione di Android 9.0 Pie e si alleggerirà il carico sullo smartphone. Non sappiamo quando inizierà il rilascio della versione aperta al pubblico ma è probabile che accada entro questo mese.