Mediaset PremiumPer mesi si è discusso del recente accordo commerciale tra Mediaset Premium DAZN, con il quale è stato permesso l’accesso alle partite di Serie A e di Serie B. Per lungo tempo si è creduto che, anche sottoscrivendo tutt’oggi un abbonamento, i campionati fossero effettivamente inclusi, ma la realtà appare essere ben diversa da quanto raccontato in passato.

Approfondendo la questione sul sito ufficiale di Mediaset Premium, infatti, abbiamo capito e compreso in maniera più approfondita la questione. L’utente in possesso di un abbonamento, sottoscritto precedentemente al 15 luglio, con incluso il pacchetto Premium Calcio, potrà a tutti gli effetti richiedere le credenziali a DAZN per accedere, senza costi aggiuntivi, a 3 partite a settimana di Serie A e all’intera programmazione di Serie B. Sia chiaro, è importante ricordarlo, che la trasmissione non avverrà direttamente sui canali del digitale terrestre, ma sarà necessario possedere una connessione dati attiva e sfruttare la relativa applicazione di DAZN.

Leggi anche:  DAZN è in debito con i clienti e ripristina un servizio molto utile a tutti

 

Mediaset Premium: il Calcio è completamente assente per i nuovi utenti

Il discorso è diametralmente opposto per tutti coloro che, invece, provvederanno ad attivare un abbonamento nel mese corrente. Spendendo solamente 14,90 euro al mese, infatti, si avrà la possibilità di accedere alle Serie TV, ai Cinema e allo Sport trasmesso dai due canali di Eurosport. Niente di più (se non Premium Play da mobile), DAZN non è incluso, l’utente potrà vedere le partite sottoscrivendo un contratto a parte, e pagandolo il prezzo base, quale 9,99 euro al mese (aggiuntivi ai 14,90 euro di Mediaset Premium).

Questa è la situazione attuale, è ancora allettante l’abbonamento all’azienda nazionale.