Iptv è un sistema per guardare canali tv, in chiaro o pay tv grazie a una connessione Internet. Per vedere la Iptv si possono usare siti, programmi per computer e cellulari specifici, Android box ecc.

Per una buona visione dei canali e dei contenuti, ovviamente, serve una discreta connessione, almeno dagli 8mb/s ai 10mb/s, quindi ottima visto il continuo aumento delle persone che abbandonano la obsoleta Adsl a favore della Fibra FTTC.

Iptv, però non è solo utilizzato per vedere canali in chiaro, bensì soprattutto negli ultimi anni è stato utilizzato per vedere canali in pay tv, soprattutto partite di calcio, come Premium, i vari canali di Sky, calcio e cinema, a pochissimo prezzo rispetto alle offerte normali.

Basta pensare che se si cerca, per esempio su Ebay, si trovano pacchetti Iptv con Sky completo a 21 euro mensili rispetto ai 50 in media che chiede Sky.

Ovviamente questa è una pratica fortemente illegale che, però, attira comunque molti clienti, anche in Italia. Si stima infatti siano oltre 2 milioni i clienti Iptv nella nostra penisola, e ciò porta a un stimato mancato incasso nazionale di 700.000 euro.

Leggi anche:  IPTV con Sky e DAZN è su WhatsApp: ecco i pro e contro del sistema

 

Una sfida pluriennale

La lotta contro Iptv continua da anni. L’anno scorso un grande controllo della guardia di finanzia, associata al controllo di siti di streaming di film, portò alla chiusura, temporanea, di molti di quest’ultimi e di canali Iptv ed a diversi arresti con multe salate.

Ma, nonostante ciò, la pratica Iptv ha ripreso più forte di prima. In quest’ultimo periodo però, la Polizia Postale sta cercando di intensificare i controlli, seppur non sia facile trovare i vari indirizzi IP e farli combaciare. Le multe possono arrivare fino a 25.000 euro e pene in carcere di ben 4 anni.

Per evitare questi rischi e per evitare ciò, converrebbe più farsi abbonamenti legali alle varie Pay tv, o vedersi, in caso delle partite di calcio, le repliche in chiaro, poco dopo la fine, nelle varie trasmissioni in chiaro sui canali.