Mediaset PremiumLa concorrenza nel campo delle pay TV italiane aumenta di intensità con le ultime campagne promozionali e, sopratutto, accordi commerciali tra le parti. Mediaset Premium riesce a trovare una soluzione con DAZN per la Serie A e la Serie B, in modo da tornare appetibile per la popolazione alla ricerca dell’offerta perfetta per lo sport.

Sul nostro territorio, senza fronzoli, se dovessimo cercare la migliore proposta per la diversità e la qualità dei contenuti, indubbiamente andremmo ad indicare Sky. L’unica materia frenante alla sottoscrizione di un nuovo abbonamento è il costo effettivo del canone mensile da versare all’azienda stessa. Ad oggi, infatti, sono richiesti almeno 29,90 euro per godere dello Sport (ad esclusione della maggior parte della Serie A).

All’altro lato della barricata, con alcune rinunce sulla qualità video e similari, troviamo il duo Mediaset Premium DAZN. Grazie al recente accordo commerciale, infatti, il consumatore che andrà a richiedere un contratto all’azienda nazionale otterrà l’accesso gratuito a tutti i contenuti della piattaforma online.

Leggi anche:  Mediaset Premium: adesso si fa sul serio, abbonamento a 14,90 euro con Serie A gratis

 

Mediaset Premium e DAZN tentano l’assalto al dominio di Sky

Dietro il pagamento di un canone mensile di 14,90 euro, infatti, sarà possibile vedere tantissimi FilmSerie TV direttamente tramite i canali del digitale terrestre, ma anche 3 partite a settimana di Serie A e l’intera Serie B in streaming online su DAZN.

Lo sport, lo precisiamo, non verrà trasmesso autonomamente sulla televisione di casa, ma sarà accessibile online tramite l’applicazione dedicata. In questo modo, quindi, sarà sempre richiesta una connessione dati attiva, limitando indubbiamente la metodologia di fruizione dei contenuti.