IPTVGli utenti che, periodicamente, hanno scelto di accedere gratuitamente ai canali di Sky Mediaset Premium devono prestare la massima attenzione, sopratutto se l’accesso viene effettuato per mezzo dei siti IPTV. La Polizia Postale è in allerta ed è pronta a comminare multe anche da 25000 utenti.

Non c’era nessun dubbio, la cosiddetta pratica IPTV con la quale è possibile visionare gratis i canali delle principali pay TV italiane, è a tutti gli effetti considerata completamente illegale. Sottolineando e deprecandone lo sfruttamento, noi di TecnoAndroid cerchiamo di dissuadere gli utenti spiegando effettivamente a cosa si andrebbe in contro se scoperti dalla Polizia Postale.

 

IPTV: attimi di paura per tutti gli utenti che hanno deciso di accedere gratis a Sky o Premium

Il suo sfruttamento è davvero alla portata anche dell’utente più inesperto; in rete sono pubblicate una serie di liste IPTV, le quali, inserite in un riproduttore video completamente legale, permettono l’accesso ad una infinità di canali.

Leggi anche:  IPTV con Sky, Netflix e DAZN è quasi gratis, ma c'è un enorme pericolo per tutti

In tantissimi hanno, in questi mesi, deciso di intraprendere questa strada, principalmente perché non si crede di essere in torto punibili. E’ importante ricordare quanto il reato venga commesso non solo da chi trasmette il segnale, ma anche dall’utente finale, ovvero colui che ne usufruisce.

Se scoperti, infatti, si rischia una multa di massimo 25000 euro o una pena detentiva della durata complessiva di 4 anni. Il pericolo è reale e, sopratutto, la Polizia Postale ha infittito i controlli, inasprendo in alcuni casi anche le pene.

Non vale davvero rischiare così tanto per una partita di calcio, non trovate?.